LA REGOLAZIONE DEGLI ATTACCHI

Regolazione degli attacchi ISO 11088

Se ti stai chiedendo come vengono regolati gli attacchi degli sci, cosa sono tutti quei numeri scritti nell'attacco e come regolare gli attacchi dei propri sci beh, sappi che sei capitato proprio nel posto giusto.

All'interno del nostro noleggio di Predazzo operano figure professionali con grande esperienza nel settore garantendo, di fatto, un'ottima qualità del servizio. Abbiamo dunque deciso di condividere con voi alcuni "segreti" che si celano dietro alla regolazione degli attacchi e più in generale, al mondo del noleggio sci. È un procedimento che, a prima vista, può sembrare molto facile ed intuitivo. Basta solamente avere un cacciavite, un pò di intuito e via. Beh, non è così! Ci sono alcuni fattori, molto importanti, da tenere in considerazione e, ricordiamo, che una errata regolazione degli attacchi può portare a conseguenze anche molto gravi per la nostra sicurezza. Lo scarpone da sci potrebbe non sganciarsi correttamente durante una rovinosa caduta oppure sganciarsi prematuramente compromettendo dunque la nostra stabilità, soprattutto in fase di curva dove le forze che agiscono sullo sciatore e sul materiale stesso sono maggiori.  

Gli attacchi da sci sono una parte fondamentale della nostra attrezzatura. Ci permettono infatti di agganciare il nostro scarpone allo sci e sono, di fatto, il punto di collegamento fra il nostro piede e l'attrezzo. La loro funzione però, al di là della semplice tenuta una volta agganciati, è anche quella di sganciare lo scarpone. Quando? Beh, qui possono esistere diverse situazioni e diverse casistiche che andrebbero analizzate singolarmente ma, in generale si può riassumere con: qualora le forze e le leve che agiscono sul nostro piede e sullo sci siano superiori alla regolazione massima di carico impostata sull'attacco. Il concetto può sembrare difficile, ma ora ve lo spiegheremo nel modo più semplice possibile.  

IMPORTANTE

 I numeri presenti sull'attacco non corrispondono in alcun modo al peso dello sciatore!!!

Tutti gli attacchi da sci presenti sul mercato oggigiorno andrebbero regolati secondo la norma ISO 11088. Tale norma infatti determina, sulla base di 5 parametri specifici, qual'è la giusta regolazione, in DIN, a cui impostarli. Ovviamente noi ci limitiamo puramente all'aspetto teorico della cosa poiché, nel mondo reale, esistono innumerevoli variabili e fattori che possono influenzare tale regolazione. Come ad esempio l'anzianità dell'attacco, la capacità tecnica dello sciatore o la lunghezza dello scarpone.

I principali fattori da tenere dunque in considerazione per la regolazione dei nostri attacchi sono:

 

- Età della persona

- Il peso della persona

- L'altezza della persona

- La lunghezza dello scarpone in mm

- Il livello di esperienza (Molto importante essere realisti!)

 

I parametri sopra citati servono dunque a trovare la regolazione in DIN che più si adatta alla nostra fisionomia ed alla nostra tipologia di sciata. Al giorno d'oggi, molti software per la gestione dei noleggi sci, effettuano questo calcolo in maniera automatica. Al noleggiatore, dunque, viene solamente richiesto il manuale inserimento dei dati forniti dal cliente (Oppure è il cliente stesso ad inserirli tramite le apposite postazioni di ceck-in) ed il computer, in maniera totalmente automatica, fornirà il numero in DIN a cui regolare l'attacco da sci. È molto importante dunque essere precisi e reali nei vari fattori poiché, in primis, nel vale della propria sicurezza. Ed inoltre, il cliente che inserisce manualmente i dati, si assume la piena responsabilità di quello che dichiara.   

Il nostro consiglio, da esperti del settore, soprattutto se disponete della vostra attrezzatura personale ma non avete la più pallida idea di come si regolino gli attacchi, è quello di rivolgersi periodicamente a dei professionisti. Gli attacchi hanno bisogno di continua manutenzione mensile e verifica annuale della loro efficienza. Molti noleggi, come la nostra realtà nostro ad esempio, forniscono gratuitamente il servizio di consulenza e regolazione degli attacchi secondo la norma ISO per chi già possiede la propria attrezzatura personale. Per chi invece noleggia direttamente l'attrezzatura nel nostro negozio la procedura è la stessa, dopo aver comunicato i dati, il computer penserà al resto.    

Infine, un ulteriore consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di scaricare totalmente gli attacchi prima di riporre gli sci in cantina. Cosa intendiamo? Munirsi di cacciavite (Questo è un lavoro che può essere fatto anche autonomamente) e scaricare l'attacco, portando la lineetta rossa sul numero più basso. Così facendo, la molla all'interno dell'attacco sarà scarica, e si eviterà la prematura usura della stessa. Ad inizio stagione poi ricordarsi di ricaricare l'attacco alla vostra misura. Oppure, se avete dimenticato il numero o gli sci verranno utilizzati da altri, rivolgersi ad un noleggio specializzato per la più corretta regolazione.    

Se l'articolo vi è piaciuto seguiteci sui nostri profili social Instagram e Facebook per restare sempre aggiornati sulle ultime novità. Iscrivetevi alla nostra newsletter alla quale potrete ricevere periodicamente novità, curiosità oppure sconti riservati solamente agli iscritti.

Ci vediamo in negozio!